ADORAZIONE EUCARISTICA Giovedì 28 Maggio 2020

DOMENICA 31 MAGGIO SI CELEBRERA’ LA FESTA DI PENTECOSTE

 

In questo giorno si ricorda e si celebra la discesa dello Spirito Santo su Maria e gli apostoli riuniti nel Cenacolo.

 

 

Dal cap 2 degli Atti degli apostoli  

 

 

            Mentre stava compiendosi il giorno della Pentecoste, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. Venne all’improvviso dal cielo un fragore, quasi un vento che si abbatte impetuoso, e riempì tutta la casa dove stavano. Apparvero loro lingue come di fuoco, che si dividevano, e si posarono su ciascuno di loro, e tutti furono colmati di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, nel modo in cui lo Spirito dava loro il potere di esprimersi.

            Abitavano allora a Gerusalemme Giudei osservanti, di ogni nazione che è sotto il cielo. A quel rumore, la folla si radunò e rimase turbata, perché ciascuno li udiva parlare nella propria lingua. Erano stupiti e, fuori di sé per la meraviglia, dicevano: «Tutti costoro che parlano non sono forse Galilei? E come mai ciascuno di noi sente parlare nella propria lingua nativa? Siamo Parti, Medi, Elamiti, abitanti della Mesopotamia, della Giudea e della Cappadòcia, del Ponto e dell’Asia, della Frìgia e della Panfìlia, dell’Egitto e delle parti della Libia vicino a Cirene, Romani qui residenti, Giudei e prosèliti, Cretesi e Arabi, e li udiamo parlare nelle nostre lingue delle grandi opere di Dio». Tutti erano stupefatti e perplessi, e si chiedevano l’un l’altro: «Che cosa significa questo?».

 

Preghiera silenziosa

 

LITANIE DELLO SPIRITO SANTO

 

 

Signore, pietà

Signore, pietà

Cristo, pietà

Cristo, pietà

Signore, pietà

Signore, pietà

Cristo, ascoltaci

Cristo, ascoltaci

Cristo, esaudiscici

Cristo, esaudiscici

 

Dio Padre, Creatore del mondo,                                                                               abbi pietà di noi

 

Dio Figlio, Redentore del mondo,                                                                            abbi pietà di noi

 

Dio Spirito Santo, Amore del Padre e del Figlio,                                                    abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, unico Dio                                                                                           abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, Dio Uno nella sostanza e Trino nelle Persone                                   abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, onnipotente ed eterno Dio                                                                 abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, Dio infinitamente grande                                                                   abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, che hai creato l'uomo a tua immagine e somiglianza                        abbi pietà di noi 

 

Santa Trinità, nostro principio e nostra fine                                                 abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, pienezza di santità e principio di tutte le virtù                                  abbi pietà di noi

 

Santa Trinità alla cui misericordia non c'è limite                                         abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, oggetto della nostra fede e della nostra adorazione               abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, speranza, amore e santificazione nostra                                            abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, nostra eterna ricompensa                                                                   abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, salvezza dei credenti                                                              abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, sollievo dei sofferenti                                                            abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, rifugio e misericordia per i peccatori                                     abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, fondamento della Santa Chiesa Cattolica                              abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, felicità eterna degli angeli e dei santi                                                abbi pietà di noi

 

Santa Trinità, perché tutti ti conoscano                                            Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché tutti ti credano                                     Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché tutti ti amino ardentemente                 Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, principio di unità e di Amore                                     Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, presente fin dalla creazione del mondo                      Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, Alfa a Omega                                                 Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché tutti ti servano fedelmente                  Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché tutti ti adorino devotamente                Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché tuffi ti glorifichino degnamente          Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché abbia misericordia di tutti i peccatori             Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché conceda ai giusti la perseveranza       Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché di tutti i popoli si faccia un solo ovile con un solo pastore                                                                                                                          Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché la Chiesa possa e sappia sempre annunciare al mondo il tuo messaggio d'amore                                                                           Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Santa Trinità, perché ti degni esaudire le nostre suppliche   Noi ti preghiamo, ascoltaci

 

Benediciamo il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo                Lodiamolo ed esaltiamolo nei secoli.

 

 

Momento di silenzio

 

 

 

Riflessione di Papa Francecso

 

(da un’omelia per il giorno di Pentecoste)

 

 

            Pentecoste arrivò, per i discepoli, dopo cinquanta giorni incerti. Da un lato Gesù era Risorto, pieni di gioia lo avevano visto e ascoltato, e avevano pure mangiato con Lui. Dall’altro lato, non avevano ancora superato dubbi e paure: stavano a porte chiuse (cfr Gv 20,19.26), con poche prospettive, incapaci di annunciare il Vivente. Poi arriva lo Spirito Santo e le preoccupazioni svaniscono: ora gli Apostoli non hanno timore nemmeno davanti a chi li arresta; prima preoccupati di salvarsi la vita, ora non hanno più paura di morire; prima rinchiusi nel Cenacolo, ora annunciano a tutte le genti. Fino all’Ascensione di Gesù attendevano un Regno di Dio per loro (cfr At 1,6), ora sono impazienti di raggiungere confini ignoti. Prima non avevano quasi mai parlato in pubblico e quando l’avevano fatto avevano spesso combinato guai, come Pietro rinnegando Gesù; ora parlano con parresia a tutti. La vicenda dei discepoli, che sembrava al capolinea, viene insomma rinnovata dalla giovinezza dello Spirito: quei giovani, che in preda all’incertezza si sentivano arrivati, sono stati trasformati da una gioia che li ha fatti rinascere. Lo Spirito Santo ha fatto questo. Lo Spirito non è, come potrebbe sembrare, una cosa astratta; è la Persona più concreta, più vicina, quella che ci cambia la vita. Come fa? Guardiamo agli Apostoli. Lo Spirito non ha reso loro le cose più facili, non ha fatto miracoli spettacolari, non ha tolto di mezzo problemi e oppositori, ma lo Spirito ha portato nelle vite dei discepoli un’armonia che mancava, la sua, perché Egli è armonia.

 

Riflessione personale

 

VIENI SPIRITO CREATORE


 

 

Vieni, o Spirito creatore,

visita le nostre menti,

riempi della tua grazia

i cuori che hai creato.

O dolce consolatore,

dono del Padre altissimo,

acqua viva, fuoco, amore,

santo crisma dell'anima.

 

Dito della mano di Dio,

promesso dal Salvatore,

irradia i tuoi sette doni,

suscita in noi la parola.

Sii luce all'intelletto,

fiamma ardente nel cuore;

sana le nostre ferite

col balsamo del tuo amore.

 

 

Difendici dal nemico,

reca in dono la pace,

la tua guida invincibile

ci preservi dal male.

 

Luce d'eterna sapienza,

svelaci il grande mistero

di Dio Padre e del Figlio

uniti in un solo Amore.

 

Sia gloria a Dio Padre,

al Figlio, che è risorto dai morti

e allo Spirito Santo

per tutti i secoli dei secoli.

 

Amen.


 

Preghiera per le vocazioni di San Paolo VI    

 

            Illuminati ed incoraggiati dalla tua Parola, ti preghiamo, o Signore, per coloro che hanno già seguito ed ora vivono la tua chiamata.

            Per i tuoi vescovi, i sacerdoti, i diaconi; ed ancora per i tuoi consacrati, religiosi, fratelli e suore; ed ancora per i tuoi missionari e per i tuoi laici generosi che operano nei ministeri istituiti o riconosciuti dalla Santa Chiesa.

            Sostienili nelle difficoltà, confortali nelle sofferenze, proteggili nella persecuzione,         Confermali nella fedeltà. Ti preghiamo, Signore, per coloro che stanno aprendo il loro animo alla tua chiamata o già si preparano a seguirla.

                        La tua Parola li illumini, il tuo esempio li conquisti, la tua grazia li guidi fino al traguardo dei sacri ordini, dei voti religiosi, del mandato missionario.

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per tutti coloro, o Signore, perché la tua Parola sia di guida e di sostegno, affinché sappiano orientare, consigliare, suggerire i fratelli con la forza che tu solo puoi comunicare.